Iniziative

Bando 2020 Premi allo studio

La tua Banca premia l'eccellenza e l'impegno nello studio

Il Consiglio di Amministrazione ha approvato il nuovo Bando di assegnazione per le borse di studio destinate agli studenti Soci o figli di Soci di RovigoBanca.

Leggi il BANDO.

 

CHI PUÒ PARTECIPARE?

Soci o figli di soci che nell'anno scolastico 2019/20, si sono distinti per preparazione, volontà e capacità e che hanno conseguito il diploma di Scuola Superiore o laurea, con votazione minima prevista dal Bando.

 

 

COME PARTECIPARE?

  1. Leggi il bando e scopri se rientri tra i possibili beneficiari dei Premi allo studio.
  2. Scarica e compila la documentazione. 
  3. Raccogli i documenti richiesti.
  4. Il candidato dovrà presentare domanda, accompagnata dalla documentazione richiesta, inoltrandola via mail all'indirizzo: segreteria@rovigobanca.it,entro e non oltre il 31 gennaio 2021.
  5. Le domande incomplete per mancanza di dati e/o documenti richiesti e le domande pervenute oltre i termini di scadenza indicati non sarannoprese in considerazione.

 

 

QUALI SONO LE BORSE DI STUDIO?

Per studenti diplomati Scuole Medie Superiori Statali o riconosciute dallo Stato

250,00 € (con minimo 80/100), 300,00 € (con 100/100)

Per studenti laureati con triennali o specialistiche biennali

400,00 € (con minimo 100/110), 500,00 € (con 110/110)

Per studenti laureati con magistrale 5 anni

600,00 € (con minimo 100/110), 700,00 € (con 110/110)

 

 

SEI MAGGIORENNE?
Puoi diventare socio della Banca con una sola azione, ponendo le basi al progetto di futura condivisione, di partecipazione attiva e di approccio al governo della tua Banca cooperativa

 

 

L’elenco dei vincitori verrà pubblicato su questa pagina web.

La Borsa di Studio verrà elargita esclusivamente mediante accredito dell’importo su un conto corrente, intestato al solo beneficiario, aperto presso RovigoBanca

L'Album dei premiati

L'Album dei premiati

RovigoBanca punta sui giovani che hanno chiuso con successo il loro percorso di studi o che vogliono proseguire la carriera scolastica offrendo un incentivo bene augurale per il loro futuro.